NEWS

 —————————————–

IMG-20170729-WA0000

——————————————

 

Assemblea consortile di domenica 4 giugno 2017-

Il 4 giugno si è svolta regolarmente L’Assemblea annuale del Consorzio Valle di Starleggia.

In sede assembleare è stato presentato rendiconto dell’attività svolta, ed è stato approvato all’unanimità il rendiconto del precedente anno.

E’ stata presentato anche il programma per l’anno in corso.

Si è proceduto alla definizione della quota di associazione annuale che si è confermata in 30€.

Si sono confermate anche le quote dei permessi per il transito della strada Starleggia-S. Sisto: 50€ per i soci titolari e 65€ per i familiari. La quota raddoppia per i non soci.

A chi dovesse ancora mettersi in regola per il pagamento della quota associativa o per il permesso di transito, si ricorda che è possibile provvedere mediante il versamento sul conto corrente consortile (IBAN IT88P0521652110000000000291).

Per il ritiro dei documenti si riporta testualmente il comunicato di Lara Cereghetti:

COMUNICO AI RITARDATARI CHE ANCORA NON SONO IN POSSESSO DEL PERMESSO DI TRANSITO CHE DA OGGI POTRANNO RITIRARLI PRESSO IL BAR PESTALOZZI A CHIAVENNA DA CRISTIAN PAVIONI (Resta sottinteso con ricevuta bancaria del versamento) NONOSTANTE VI SIA STATO COMUNICATO DURANTE L’ASSEMBLEA E CON RELATIVO AVVISO DELLA POSSIBILITA’ DI RITIRO IN QUESTA GIORNATA, E’ STATO UN CONTINUO VIAVAI DALLA MIA ABITAZIONE PRIVATA E LA COSA NON E’ PIU’ SOSTENIBILE. CHI NON AVESSE PIU’ INTENZIONE DI RINNOVARE IL PERMESSO E’ PREGATO DI RICONSEGNARE LE CHIAVI. GRAZIE”

E’ stato inoltre rinnovato il Consiglio Direttivo con l’elezione dei nuovi delegati, che sono:

  1. Pavioni Cristian (rappresentante per Starleggia)
  2. Scaramella Mary (rappresentante per Splughetta)
  3. Scaramella Fabio (rappresentante per Ca de Luc)
  4. Fustella Ivo (rappresentante per San  Sisto)
  5. Scaramella Lucca (rappresentante per Alpe Boch)
  6. Mainetti Dennis (rappresentante per Alpe Morone)
  7. Galbiati Ercole (rappresentante per Alpe Gusone)
  8. Gadola Federica (rappresentante per Alpe Fornat)
  9. Rigamonti Gionny (rappresentante per Alpe Ca Togni)
  10. Malugani Gabriele (rappresentante per Alpe Toiana)
  11. Scaramella Mario (rappresentante per Alpe Baitusc)
  12. Mainetti Mauro
  13. Scaramella Ubaldo

 

—————————————————-

Convocazione assemblea 4 giugno 2017

convocazione consorzio20170527_23394774

—————————————————-

MANUTENZIONE STRADA STARLEGGIA/S.SISTO

Appuntamento al Riee alle 9 del 3 giugno 2017 ( in caso di cattivo tempo l’appuntamento è rimandato allo stesso posto e stessa ora di sabato 10 giugno)

—————————————————-

Buone notizie per la ciclabile 

(da LaProvincia 01/06/2017)

Pubblicazione1

——————————————————

3 aprile: riaperta la strada per Starleggia

 

Starleggia, 3 aprile 2017: Con ordinanza comunale n°5 – 2017 è stata disposta la riapertura la carrozzabile per Starleggia. Come visibile dalla foto scattata il 31 marzo ca, non è stata necessaria la pulizia.

————————————————————–

Chiusura invernale della strada per Starleggia

Starleggia 12 gennaio 2017 – La strada è stata chiusa con ordinanza sotto riportata. Criticabile la ragione della chiusura “tempesta di nevischio” che parrebbe una locuzione nuova e senza senso, dacchè la cosa ha prodotto 4,2 cm di neve. Suona un pò come dire: “uno tsunami causato nel lago di Prestone da una scossa di 0,000005 gradi Richter dovuta alla caduta di un cervo inciampato al Pian del Lanz”.

sbarraLo strato di neve è infatti insufficiente e pericoloso per utilizzare la motoslitta, ma la strada è tranquillamente percorribile in auto con pneumatici adatti o catene. La pericolosità dovuta al fatto che la carrozzabile sia “priva di barriere stradali laterali di protezioneè un dato di fatto che perdura da decenni, come perdura da trent’anni il “copia e incolla” di questa frase sulle ordinanze che chiudono la strada. Con questa bieca scusa il Comune ha risparmiato circa un milione di euro al prezzo di spopolare tre frazioni. E non ha piantato un metro di nuova protezione (i lavori di quest’estate son stati di sostituzione di barriere già presenti).  

Ora stanno arrivando i finanziamenti denominati “aree interne”, 22 milioni di euro in Valchiavenna (!) contro lo spopolamento delle montagne (!) e il Comune non trova 28000€ (lo 0,12%) per pulire la strada e incoraggiare così la residenza anziché contrastarla?

Replica gradita sarebbe quella di chi sappia dimostrare nei fatti di spendere qualcosa davvero contro lo spopolamento nelle nostre frazioni , non solo vacue parole.

 

ORDINANZA DEL SINDACO

Reg. Ord. N.1 del 05-01-2017
Oggetto:
Chiusura strada di Starleggia per neve

IL SINDACO
CONSIDERATO che la bufera di nevischio della nottata fra mercoledì 04 gennaio 2017 ed oggi, giovedì 05 gennaio 2017, tuttora in atto, ha reso molto pericoloso il transito veicolare sull’intero percorso della strada comunale che collega il capoluogo di Campodolcino (zona “Acqua Merla” – Frazione Corti) con le Frazioni Splughetta, Cà de Luc e Starleggia, in gran parte priva di barriere stradali laterali di protezione;
CONSIDERATO che non è previsto per detta strada, come stabilito nel Titolo V – art. 24, comma 2 del vigente Regolamento di Polizia Urbana, lo sgombero della neve e del ghiaccio, in quanto le Frazioni da raggiungere sono disabitate;
TENUTO CONTO che gran parte dei proprietari di abitazioni delle Frazioni citate hanno la possibilità di accesso ai luoghi, ai sensi dell’Ordinanza n° 02/2005 (e successiva integrazione), mediante motoslitta, di cui molti di essi sono possessori;
SENTITO il parere dell’Ufficio Tecnico Comunale;
VISTO il D.L.vo 285 del 30/4/1992 (Nuovo Codice della Strada), e successive modificazioni;
VISTO il Titolo V – art. 24, comma 3 del vigente Regolamento di Polizia Urbana;
AL FINE di tutelare la pubblica incolumità,
O R D I N A
la chiusura al traffico, con decorrenza immediata e fino a nuova disposizione, della strada comunale che collega il Capoluogo con le Frazioni di Splughetta, Cà de Luc e Starleggia per tutti i veicoli a motore, ad eccezione di:
1) MEZZI di SOCCORSO e mezzi in dotazione delle Forze dell’Ordine in attività di servizio;
2) MOTOSLITTE autorizzate come da Ordinanza n° 02/2005 (e successive integrazioni).
La polizia municipale e gli altri agenti della Forza Pubblica sono incaricati dell’osservanza delle disposizioni contenute nella presente Ordinanza procedendo a carico dei contravventori con le sanzioni previste dalle vigenti Leggi, fermo restando l’applicazione di eventuali sanzioni penali.
IL SINDACO
F.to Giuseppe Guanella

————-

Chiusura strada per Starleggia

Starleggia, 3 novembre 2016 – Con ordinanza odierna il Sindaco da consenso ai lavori di taglio piante richiesti dal Consorzio Corti/Acero di Campodolcino sul primo tratto della carrozzabile per Starleggia per opera del Consorzio Forestale di Prata Camportaccio.

Con tale provvedimento si consente la chiusura della strada dal 7 novembre per 15gg lavorativi ca nelle fasce dalle 7:30 alle 12:00 e dalle 13:00 alle 18:00 dei gg da lunedi a venerdì.

————-

Ok dal Comune per il ricovero motoslitte

Starleggia, 3 novembre 2016 – Finalmente arriva il via libera ad un vecchio progetto del Consorzio Valle di Starleggia in collaborazione con un privato per la realizzazione di alcuni box destinati al ricovero motoslitte in zona Acquamerla. A sancirlo è lo stesso ente con delibera del Consiglio n° 28 del 2/11/16.

————-

A proposito di acqua

STARLEGGIA 1 ottobre 2016. In questi giorni SECAM sta provvedendo a recapitare la fatturazione dell’acqua, in molti chiedono quale comportamento tenere. E’ Importante leggere quanto segue per avere un comportamento univoco.
In tutti i casi, vi sono dubbi seri sulla correttezza degli aumenti introdotti da SECAM, e per le sue forfettarie fatturazioni.
Inoltre, in base alla sentenza della Cassazione n. 2182/16 del 4.02.2016, non va corrisposto alcunchè per il periodo interessato dal divieto di consumo per mancanza di potabilità espresso dal Sindaco nei nuclei di San Sisto, Cà De Luc e Starleggia. Tale periodo va dal 21/08/16 al 7/06/16.
Per cui si può fare obiezione nei seguenti modi:

1) Si paga per intero con riserva, comunicando a SECAM la richiesta di rimborso per PEC o raccomandata.

2) Si paga la medesima quota versata quando il gestore non era SECAM e si comunicano le motivazioni a SECAM via PEC o raccomandata.

Nel caso 1 si attende senza alcun rischio la presa di posizione del gestore, che potrebbe non fare nulla.
Nel caso 2 il gestore si sentirà obbligato dai crediti vantati a reagire e potrebbe anche procedere nei confronti dell’utente. Va detto che l’esiguità del credito vantato potrebbe portare a più miti ragioni il gestore.

In seguito vi sono i link alle bozze delle lettere da spedire a SECAM come predisposte dal gruppo acque, la parte in corsivo rosso va aggiunta solo da coloro che sono stati interessati da fatturazione SECAM per le abitazioni site in Starleggia San Sisto e Cà De Luc per il periodo sopra indicato.

Si invitano lettori e soci ad approfondire sul sito del gruppo acque, che sta portando avanti anche una class action: http://www.acquavaltellina.altervista.org/

Bozza lettera 1

Bozza lettera 2

————————————————

I  numeri vincenti della lotteria di Starleggia 2016

numeri lotteria

 

————

Inaugurazione Monumento ai Caduti

Starleggia 12 giugno 2016 – Si è svolta oggi l’inaugurazione del Monumento ai Caduti della 1a e 2a Guerra Mondiale.

Il bel monumento, situato nella Piazza della Chiesa, è completato da un immagine coi volti dei militi reduci dalla 2a Guerra Mondiale, una particolarità che i compaesani di Starleggia hanno voluto condividere per riavvicinare il ricordo di quegli eventi attraverso persone di cui in molti hanno memoria. La Cerimonia ha visto la celebrazione del Parroco, don Mario e le parole belle di Pietro Scaramella e Mario Scaramella.

Alla scopertura del lapideo è seguita la benedizione, accompagnata dalle commosse note della Banda di Mese.

Ne è poi seguito un partecipato rinfresco per concludere in bellezza la bella giornata.

Qui il video girato da Leonardo Scaramella:

————

Manutenzione della strada Starleggia San Sisto

Starleggia 11/06/2016- E’ stata rinviata al 18 giugno alle ore 9:00 in località Riee la giornata di manutenzione ordinaria della strada Starleggia- San Sisto, tutti soci detentori di permesso sono chiamati alla partecipazione attiva.

Il rinvio si è reso necessario per il maltempo delle giornate in cui era stata fissata precedentemente la manutenzione.

————

Revocato il divieto di consumo dell’acqua

 Campodolcino. 8 giugno  2016 – Con ordinanza 7/2016,  il Sindaco ha revocato il divieto di consumo dell’acqua per uso umano che era stato emesso con ordinanza 18/2015 di agosto dello scorso anno dove era stata appunto comunicata la non potabilità dell’acqua a Starleggia, Ca de luc e San Sisto.

Conseguenza della comunicazione è che non va pagato alcun servizio per il periodo intercorso tra le due ordinanze, essendo venuta meno la condizione essenziale dell’utilizzabilità dell’acqua per impotabilità dichiarata dallo stesso gestore.

—————

Convocazione Assemblea del Consorzio

assemblea

————

Strada di Starleggia, news su apertura e prossimi lavori

Starleggia 31/03/16 – A seguito della breve chiusura invernale decretata dall’ordinanza del sindaco 1/2016 del 4/01, è stata emessa la revoca della stessa in data 25/03/16 con l’ordinanza 6/2016 che decreta quindi la riapertura dell’arteria stradale. Novità gradita (e molto sollecitata dal Consorzio Valle di Starleggia) è quanto si evince dalla determina 46/2016, dove si comunica che, a seguito di bando a invito, sono affidati i lavori di rifacimento di cunette della strada per Starleggia. Si tratta del tratto iniziale della carrozzabile, per complessivi ml 2050 ed un importo di 30.000,00€, che sono stati aggiudicati alla ditta Ghelfi srl di Campodolcino con un ribasso del 16,7%. Sempre sulla stessa strada sono previsti lavori di fornitura e posa di parapetti ad opera della Ditta Oberti di Dalmine (BG) che si è aggiudicatata l’appalto che comprende opere simili in Portarezza e Fraciscio per un importo complessivo di € 41.600,00. (vedasi determina n°48/2016. Importanti lavori riguarderanno anche l’area dell’Acqua Merla, dove con la determina n°54 del 17/03/2016 si è previsto il completamento delle opere viarie incluso il parcheggio.

————

Proroga termine per richiesta posa contatore

Pubblicata il 01/03/2016L’ufficio d’ambito della Provincia di Sondrio comunica che il termine entro il quale richiedere a SECAM la posa del contatore – al fine di poter usufruire dell’applicazione della tariffa con la modalità pro-die dal secondo semestre 2015 – è stato prorogato al 30.04.2016.

————

Articolo Di Guido Scaramellini su Giuseppe Mosca

Apparso su La Provincia di domenica 8 maggio P_20160509_121644

___________________

Puoi aggiornarti sullo stato del sito anche tramite la pagina facebook.